PIL, variabile macroeconomica

La variabile fondamentale macroeconomica è il PIL, prodotto interno lordo.
Definizione.- Si dice prodotto interno lordo (PIL) il valore di mercato di tutti i beni e servizi finali prodotti in un paese in un dato intervallo di tempo.
Il PIL si può calcolare con tre metodi diversi:

  • metodo del valore aggiunto
  • metodo del reddito
  • metodo della spesa


Il PIL è un indicatore del reddito effettivo prodotto da un paese e sotto ulteriori restrizioni un indicatore (più o meno efficace*) del benessere dei cittadini. 

Precisamente però si utilizza il PIL pro-capite a parità di potere di acquisto.

NOTA.- Il PIL non tiene conto della felicità dei cittadini, non misura il loro grado di istruzione, non tiene conto della loro salute, della durata media della loro vita!

Un altro indice interessante è l’Indice di sviluppo umano (ISU), introdotto nel 1990 dall’economista pakistano Mahbub ul Haq, e utilizzato insieme al PIL dalle Nazioni Unite (1993) per valutare la qualità della vita dei paesi membri.

Precedente Statistica e inflazione Successivo Domanda di un bene, legge e curva della domanda