Tasso di interesse nominale

Il tasso d'interesse nominale, indicato con i, misura quanti euro si possono avere in più, dopo un anno, dando in prestito oggi un euro, ossia quanti euro in più bisogna restituire dopo un anno avendo preso in prestito un euro oggi.

Esempio 1. Se prestiamo oggi P = 100 euro al tasso d'interesse nominale = 8% tra un anno riceveremo la somma S:

S = 100 (1+ 8/100) = 100 (108/100) = 108 euro

Ricordiamo che 8% = 8/100.

Abbiamo guadagnato o abbiamo perso?

La formula utilizzata per calcolare S è la seguente: 

S=P+Pi=P\left ( 1+i \right )

 

Precedente Problemi semiseri o per niente Successivo Tasso di interesse reale