Esame di Analisi Matematica 1

Esame di Analisi Matematica 1.- Si può effettuare una preparazione rapida per sostenere l'esame di Analisi Matematica 1 solo a patto che si abbia una buona preparazione generale di matematica delle superiori.
Una preparazione rapida, 15 – 30 giorni di studio, deve tener conto necessariamente del programma svolto dal professore del corso e dalla facoltà che si frequenta.
Come parte teorica è consigliabile studiare le definizioni principali e i teoremi fondamentali con le relative dimostrazioni (quando richiesto).
Svolgere tutti gli esercizi fondamentali del programma e presentati al corso.
Infine, rifinire la preparazione con lo svolgimento delle prove d'esame assegnate dal professore nelle sessioni precedenti.
Se si hanno grosse difficoltà, o comunque delle difficoltà, nello svolgere gli esercizi propedeutici è opportuno farsi seguire da un tutor, gli euro spesi (da 25 euro per ora) sono veramente ben spesi, specialmente se il tutor è capace di intuire le lacune dello studente e colmarle con una certa rapidità; in taluni casi bisogna iniziare da zero, ovvero se si è superati un esame senza studiare il problema si ripresenta e dunque o si tenta la fortuna o ci si mette a studiare seriamente. La matematica non si inventa, si studia...e la fortuna è sfortunata nell'inventare!

Vedi anche...Come preparare l'esame di Analisi Matematica 1

Precedente Calcolo del limite di una funzione y = f(x) in un punto c Successivo Teoremi sui triangoli rettangoli in trigonometria